Cosolini – Campagna Elettorale 2011

La campagna elettorale che ha portato Roberto Cosolini a diventare il sindaco di Trieste è stato un percorso iniziato da molto lontano. Un percorso di comunicazione partecipata con i cittadini e potenziali elettori, che abbiamo agevolato attraverso strategie e strumenti online.
cosolini-mockup

“Raccontateci quelli che per voi sono i problemi di Trieste”: il progetto Tra la Gente

Tra ottobre e dicembre 2010 il Partito Democratico di Trieste ha avviato il progetto Tra la Gente: attraverso un questionario, sia online che sul territorio, il PD chiedeva ai cittadini le priorità per Trieste e per il quartiere specifico di ciascun rispondente al questionario.

Per raccogliere le risposte online, abbiamo customizzato il software open source Lime Survey.
Abbiamo sviluppato una strategia di promozione dell’iniziativa attraverso campagne di advertising su Facebook e Google Adwords.

I risultati raggiunti:

  • Partecipazione dei cittadini coinvolti nel progetto. I 2.274 questionari compilati dai triestini sono stati parte fondante del programma elettorale partecipato compilati dai triestini.
  • Radicamento della politica sul territorio.Gli indirizzi email e i numeri di cellulare raccolti attraverso il questionario sono stati utilizzati nei mesi successivi per un contatto costante con i cittadini, veicolando messaggi suddivisi per quartieri e rioni cittadini, dunque non si trattava di generico spam elettorale, ma di messaggi riguardati le specifiche iniziative legate al territorio di chi riceveva la comunicazione.
  • Ritorno del Partito Democratico tra i cittadini. i questionari sono stati tutti analizzati e un documento di sintesi ne ha tracciato i valori e le preoccupazioni principali. Il Pd e il suo segretario si sono qualificati per un tentativo quantitativamente e qualitativamente significativo di rappresentazione dei problemi sociali, anche e soprattuto attraverso le nuove tecnologie.

A gennaio 2011, con la definizione di Roberto Cosolini come candidato sindaco di Trieste per il centro sinistra, la campagna elettorale è entrata nel vivo.

I triestini presenti online sono stati raggiunti attraverso una newsletter geolocalizzata che in pochissimo tempo ha raggiunto i 5.000 iscritti, segmentati per età, professione e quartiere di residenza.

Abbiamo realizzato il sito ufficiale del candidato e lavorato sul SEO indicizzando al meglio ogni presenza online del candidato sindaco con risultati e un successo.

Abbiamo applicato una social media strategy molto accurata, calendarizzando tutti i contenuti della campagna elettorale giorno per giorno. Utilizzando in modo strategico i Facebook Ads portando la fan page ufficiale a quasi 2.000 fan nell’arco di qualche settimana.

“Trieste torna grande”: il confronto costante con i cittadini, online e offline

A gennaio 2011, con la definizione di Roberto Cosolini come candidato sindaco di Trieste per il centro sinistra, la campagna elettorale è entrata nel vivo.

I triestini presenti online sono stati raggiunti attraverso una newsletter geolocalizzata che in pochissimo tempo ha raggiunto i 5.000 iscritti, segmentati per età, professione e quartiere di residenza.

Abbiamo realizzato il sito ufficiale del candidato e lavorato sul SEO indicizzando al meglio ogni contenuto online del candidato sindaco per la trovabilità sui motori di ricerca.

Roberto Cosolini diventa Sindaco di Trieste

Abbiamo gestito gli spazi social del candidato e applicato una social media strategy molto accurata, calendarizzando ogni contenuto della campagna elettorale giorno per giorno.

Il nostro lavoro però non si esauriva online, ma è stato di supporto anche alle iniziative che si svolgevano in città:

  • Internet a sostegno del “giro dei rioni” del candidato: articoli di sintesi quotidiani del programma ‘Tra La Gente’ dedicati al singolo rione; diario fotografico del candidato; massima apertura al dibattito online coi cittadini su quanto accade offline.
  • La rete di contatti online dello staff del candidato viene mobilitata: dibattiti tematici (online e offline) legati alle tematiche più “calde”, a cui partecipano diverse personalità competenti cittadine; vengono organizzate anche cene di confronto col candidato.
  • Sito e pagina Facebook diventano luogo di trasparenza delle attività quotidiane del candidato verso i cittadini.
  • Sito e Facebook sono luogo di dialogo quotidiano con i triestini: risposte immediate a tutte quelle decine di cittadini che, settimanalmente, scrivevano privatamente o pubblicamente al candidato Sindaco e al suo staff.
  • La Newsletter diventa un appuntamento settimanale per fare opinione in città e per mobilitare i sostenitori nella campagna.